Programmi dei TOLC 2023 di Medicina e Veterinaria previsti dal nuovo Decreto Ministeriale

Programmi dei TOLC 2023 di Medicina e Veterinaria previsti dal nuovo Decreto Ministeriale

TOLC-MED E TOLC-VET: COSA SI DEVE STUDIARE?

Quali sono i programmi relativi al contenuto dei quesiti TOLC- MED (medicina e chirurgia) e TOLC-VET (medicina veterinaria) 2023 di cui abbiamo parlato precedentemente?

Vengono elencati nell’Allegato n°1 del Decreto Ministeriale n° 1107 del 24 settembre 2022.

Vediamoli insieme.

Prima ricordiamo che le graduatorie nazionali di accesso si formeranno utilizzando, su indicazione del candidato, il miglior punteggio ottenuto tra quelli conseguiti nell’anno 2023 per l’anno accademico 2023/2024, mentre per il 2024/2025 verrà usato il miglior punteggio ottenuto nell’anno 2024 o in quello precedente.

 

Ma quali sono le capacità acquisite necessarie per il superamento del test TOLC per Medicina e Chirurgia e Medicina Veterinaria?

Per poter superare brillantemente i test sarà necessario aver acquisito la capacità di comprendere e analizzare testi scritti di varia tipologia, di condurre ragionamenti logico-matematici, nonché conoscenze di cultura generale, con speciale riguardo all’ambito storico, geografico, sociale e istituzionale e disciplinari in biologia, chimica, fisica e matematica.

 

Competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi.

Precisamente per quanto riguarda le competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi, le capacità che saranno oggetto di specifica verifica saranno:

  • Comprendere in contesti reali il lessico astratto, non comune o specialistico;
  • Individuare i fenomeni di coesione e coerenza testuale;
  • Estrarre e inferire dal testo le specificità informative.

Tali capacità si verificheranno a partire da brevi testi di saggistica scientifica o di narrativa classica e contemporanea, oppure da brevi testi di attualità pubblicati in quotidiani e in riviste generaliste o specializzate.

Partendo, altrettanto, da brevi testi di varia tipologia e tematica, i quesiti mineranno a ad accertare, in particolare:

  • La capacità di orientarsi nello spazio e nel tempo rappresentato, ovvero collocare nello spazio e nel tempo fenomeni storico-culturali di rilievo;
  • La conoscenza delle principali istituzioni nazionali e internazionali;
  • La comprensione di fenomeni attinenti agli ambiti giuridico, economico e di cittadinanza.

 

Gli argomenti che riguardano le materie scientifiche sono, invece, molteplici.

Nello specifico sono suddivise tra:

 

 Biologia.

Per quanto riguarda la biologia occorrerà rivedere:

  • La chimica dei viventi: come, ad esempio, l’acqua e le sue caratteristiche, molecole biologiche, carboidrati, lipidi, proteine e acidi nucleici;
  • Organizzazione della cellula: ovvero cellule procariotiche e cellule eucariotiche, differenze tra cellula eucariotica animale e vegetale, teoria endosimbiontica;
  • Fondamenti di genetica: genetica mendeliana, struttura dei cromosomi in procarioti ed eucarioti, definizione di genoma, DNA e RNA, geni e codice genetico, genetica umana, ereditarietà ed ambiente;
  • Mitosi e meiosi. Gametogenesi, fecondazione e prime fasi dello sviluppo: che prevede divisone cellulare nei procarioti e negli eucarioti, citodieresi, ciclo cellulare;
  • Anatomia e fisiologia degli animali e dell’uomo: nel dettaglio gerarchia dell’organizzazione pluricellulare, struttura e funzioni dei quattro tessuti principali, struttura e funzione dei principali sistemi e apparati dell’uomo, omoestasi;
  • Bioenergetica: ossia flussi di energia e significato biologico di fotosintesi, respirazione, glicolisi, fermentazione, l’ATP, metabolismo e anabolismo, contenuto energetico dei principali alimenti;
  • Elementi di biotecnologie: si intendono sia le biotecnologie tradizionali che quelle innovative, l’applicazione delle stesse in campo medico, le biotecnologie per l’agricoltura e l’ambiente;
  • Elementi di biodiversità ed evoluzione: principalmente quelle che consentono di distinguere Bacteria, Archaea ed Eukarya, poi cenni sulle caratteristiche dei Virus, Meccanismi dell’Evoluzione, speciazione ed estinzione;
  • Elementi di ecologia: cioè interazioni tra organismi e tra organismi e ambiente, catene trofiche, interazioni biotiche.

 

Chimica

Nello studio della chimica basterà rivedere:

  • Proprietà macroscopiche della materia: in particolare il modello particellare della materia su scala macroscopica e stati della materia, i gas, i liquidi e i solidi, miscele omogenee ed eterogenee, leggi fondamentali della chimica e numero di Avogadro, leggi dei gas ideali;
  • Proprietà microscopiche della materia e composizione delle sostanze: di nuovo il modello particellare della materia, ma questa volta su scala microscopica, il modello atomico di Dalton, elementi, sostanze semplici sostanze composte, molecole, ioni, formule chimiche, massa atomica, massa atomica relativa e massa molecolare relativa, tavola periodica degli elementi di Mendeleev, modelli atomici e numeri quantici;
  • Il legame chimico e le forze intermolecolari: ovvero il legame ionico, covalente e metallico, l’elettronegatività, i legami chimici, il modello VSEPR e le geometrie molecolari, numero di ossidazione, forze intermolecolari e legame idrogeno;
  • Stechiometria delle reazioni chimiche: specialmente il bilanciamento degli schemi di reazione, definizione del concetto di mole e della costante di Avogadro, conversione delle quantità in moli, relazione tra il numero di moli e massa negli schemi di reazione;
  • Reazioni chimiche: nello specifico le reazioni esotermiche ed endotermiche, l’equilibrio chimico, la velocità di reazione e i fattori che influenzano la sua velocità;
  • Composti, nel dettaglio proprietà e nomenclatura dei composti, nomenclatura di sostanze e composti, proprietà dei principali composti inorganici e dei metalli;
  • Proprietà delle soluzioni: cioè conducibilità, proprietà colligative, solubilità, unità di misura della concentrazione e relativi calcoli;
  • Le reazioni acido-base e redox: precisamente la definizione di acidi e basi, la loro forza e la definizione di pH, definizione di idrolisi e soluzione tampone, ossidazioni e riduzioni;
  • Chimica organica: in riguardo a origini e caratteristiche degli idrocarburi, alcani, alcheni, alchini, cicloalcani, benzene e composti aromatici, ibridazione del carbonio, composti organici, alcoli, aldeidi, chetoni e acidi carbossilici, ammine e amminoacidi.
  • Chimica applicata: che in sintesi riguarda le trasformazioni chimiche nella vita quotidiana.

 

Fisica

Nello specifico si dovranno approfondire:

  • Grandezze fisiche e la loro misura: intese quali grandezze fisiche fondamentali e derivate, sistema internazionale di unità di misura, multipli, sottomultipli e notazione scientifica, grandezze scalari e grandezze vettoriali, vettori e operazioni sui vettori;
  • Cinematica: dunque descrizione del moto, velocità ed accelerazione medie ed istantanee, moto rettilineo uniforme e uniformemente accelerato, moto circolare uniforme e moto armonico;
  • Dinamica: come, ad esempio, le forse, il principio d’inerzia, i principi della dinamica, il principio di conservazione della quantità di moto, momento di una forza e momento angolare, lavoro ed energia cinetica, forze conservative ed energia potenziale, principio di conservazione dell’energia meccanica, potenza;
  • Meccanica dei fluidi: a tal proposito troviamo densità e comprimibilità dei fluidi, gas e liquidi, idrostatica e i principi di Pascal, Stevino e Archimede, unità di misura della pressione di uso comune, dinamica dei liquidi, fluidi ideali ed equazione di Bernoulli, forze viscose nei fluidi reali;
  • Termodinamica: e in particolare l’ equilibrio, il concetto di temperatura, il concetto di calore e calorimetria, modalità di propagazione del calore, capacità termica e calore specifico, cambiamenti di stato, leggi dei gas perfetti, 1° e 2° principio della termodinamica;
  • Elettrostatica, circuiti elettrici ed elementi di elettromagnetismo: considerando forze tra cariche elettriche e legge di Coulomb, campo e potenziale elettrico, campi elettrici nei materiali e costante dielettrica, capacità e condensatori, generatori di forza elettromotrice, differenza di potenziale, corrente, resistenza e legge di Ohm. Resistenza equivalente di resistori in serie e parallelo, effetto di Joule e potenza dissipata, campo magnetico e magneti permanenti, campo magnetico generato da una corrente elettrica;
  • Ottica: ovvero ottica geometrica, legge delle lenti, formazione dell’immagine, fenomeni di interferenza e diffrazione, microscopi, spettro della radiazione elettromagnetica.

 

Matematica e Ragionamento logico

Infine, come ultima materia, non per importanza, da approfondire troviamo matematica e ragionamento logico.

E ci saranno da ripassare:

  • Numeri: operazioni tra numeri interi, frazioni e decimali, rappresentazione dei numeri in diverse forme e su una linea, potenze;
  • Algebra: espressioni letterali, equazioni, disequazioni, equazioni e disequazioni di 1° e 2° grado, sistemi di equazione e\o disequazione;
  • Geometria: principali figure nel piano e nello spazio, Teorema di Pitagora, misure degli angoli e la retta nel piano cartesiano;
  • Funzioni e grafici: linguaggio e notazioni per le funzioni, grafico, esistenza e unicità delle soluzioni, funzioni invertibili e inversa, funzioni potenza e radice, funzioni polinomiali di primo e secondo grado;
  • Combinatoria e probabilità: rappresentazione e conteggio di insieme finiti, eventi disgiunti e indipendenti, probabilità degli eventi, diagramma ad albero, probabilità condizionata;
  • Medie e variabilità: variabili qualitative e quantitative, frequenza assoluta e relativa, rappresentazioni di distribuzioni, media, mediana e moda;
  • Comprendere e rappresentare: comprendere testi che usano, anche contestualmente, linguaggi e rappresentazioni di diversi tipi nonché quelli che utilizzano notazioni elementari del linguaggio degli insiemi;
  • Argomentare: saper stabilire se un’affermazione sia vera o falsa, negare un’affermazione data;
  • Modellizzare, risolvere problemi: formulare in termini matematici una situazione o un problema, adottando strategie, combinando diverse conoscenze e abilità, facendo deduzioni logiche e calcoli.

 

Monia Flammini, l’autrice del post

“Programmi dei TOLC 2023 di Medicina e Veterinaria previsti dal nuovo Decreto Ministeriale.” è un guest post scritto da Monia Flammini, docente del Campus Online dei Liceali (altri articoli scritti da Monia)

 

Campus Online dei Liceali: chi siamo

 

Dove siamo

liceali1234

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: